Google continua a puntare forte sulle pagine AMP, ma potrebbe nascondere gli URL dai risultati delle ricerche (foto)