Mac : Come creare i file “.p12”

Mac : Come creare i file “.p12”

I file con estensione “.p12” sono file generati dai sistemi Mac utilizzati per la pubblicazione delle App nello store di Apple.

I file in questo formato sono file binari usati per la memorizzazione in un unico file criptato, del certificato del server, i certificati intermedi , e la chiave privata. Sono file generalmente usati sulle macchine Mac mentre file anaolghi per i sistemi Windows sono i file PFX.

Vediamo dunque come generarli.

Requisiti

Generare i file p12 è abbastanza semplice ma c’è bisogno di alcune cose prima di iniziare :

  • L’accesso a un computer Mac
  • Un account sviluppatore Apple iOS ( https://developer.apple.com/devcenter/ios/index.action )
    Sarà necessario il proprio indirizzo email ed il proprio nome. Se non siete sicuri del nome utilizzato per l’account developer  utilizzare il nome che appare in alto a destra nell’account sviluppatore di ios.

Creazione del file .p12

Il processo di creazione di un file .p12 può generare un po’ di confusione la prima volta soprattutto perchè è necessario utilizzare software presente sul computer Mac di cui forse non si era neanche a conoscenza così come l’interfaccia web developer iOS.

Possiamo dividere il processo in tre passaggi riportati di seguito:

FASE 1 : Creare un file ” .certSigningRequest ” ( CSR )

Aprire Keychain Access sul vostro Mac (che si trova in Applicazioni / Utility )

Nella finestra principale di Keychain Access, assicurarsdi non aver già selezionata una chiave privata, altrimenti questo processo non funziona correttamente

Dalla barra degli strumenti , aprire Keychain Access > Preferenze

Nella finestra pop-up che appare, fare clic sulla scheda Certificati

01

 

Impostare entrambi i valori ” Online Certificate Status Protocol ” e ” Certificate Revocation List ” su “Off ” (come nello screenshot qui sopra

Tornare indietro nella barra degli strumenti , aprire

Keychain Access > Certificate Assistant > Richiedere un certificato da un’autorità di certificazione

Si aprirà una nuova maschera con dei dati da inserire.

richiedere un certificato da un'autorità di certificazione

Inserire l’indirizzo email e il nome che si è utilizzato per la registrazione al programma iOS Developer

Lasciare il campo  CA-Email vuoto, e assicurarsi che sia selezionato ” salva su disco ”

Fare clic su Continua Scegliere un nome di file e di destinazione del disco rigido (coem default viene salvato con il nome “certificate.certSigningRequest ” ) .

In questo modo abbiamo creato e salvato il file certSigningRequest ( CSR ) sul disco rigido . Una chiave pubblica e privata sarà inoltre creato in Keychain Access con il nome comune immesso in precedenza.

FASE 2 : Creare il file ” CER ” nell’account iOS Developer

Accedere a https://developer.apple.com e fare clic su “Certificates, Identifiers & Profiles”

Scegliere “Provisioning Profiles”  dalla colonna di sinistra

Nella sezione “ Certificati ” nella parte superiore del pannello di sinistra , fare clic su ” Produzione ” o “Sviluppo”  a seconda se si deve generare un certificato per caricare l’app sullo store o solo per fare sviluppo.

Fare clic sul pulsante “Aggiungi” ( +) in alto a destra del pannello principale

05b

Nel pannello principale , in fase di produzione , scegliere “ App Store e Ad Hoc

Fare Click su continua fino ad arrivare a ad una pagina in cui si richeide il file CSR che abbiamo generato in precedenza. Cercarlo e caricarlo sul sistema dal pulsante “Choose File” e fare ancora click su continua.

Nella pagina che segue

10

Fare click su download per scaricare il file sul nostro computer.

FASE 3 : Installare il CER e generare il .p12

Trovare il file CER che avete appena scaricato e fare doppio clic. Dovrebbe installarsi automaticamente il certificato. Se così non è verrà visualizzato il seguente messaggio

11

In ogni caso andare avanti accettando .

Aprire dunque il Keychain Access e cercare i due profili creati nella fase 1 .

Una votla trovati si dovrebbe essere in grado di espandere il profilo ” chiave privata ” , che dovrebbe mostrare il certificato appena aggiunto.

Selezionare solo queste due voci ( non la chiave pubblica) , per premuto SHIFT e facendo clic su entrambe le voci

12b

Fare clic con il tasto destro e cliccare su ” Export 2 items …” dal popup

Assicurarsi che il formato di file sia il “p12” di cui abbiamo bisogno e scegliere un nome di file e la destinazione sul disco rigido

13

Fare clic su Salva

A conclusione verrà richiesto di impostare una password per l’utilizzo del file.

È possibile che venga richiesta anche la password di amministratore del computer.

In questo caso inserire la password e fare clic su OK.

Se tutto è andato come sperato dovremmo avere un file p12 nella posizione scelta sul disco rigido.



About Mauro De Filippis 3144 Articles
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l'Università degli Studi di Lecce con una tesi in Processi di Produzione Robotizzati dal titolo "Integrazione delle tecniche di progettazione del ciclo di lavorazione con programmazione della produzione”. Le mie attività principali sono : sviluppo di applicativi ANSI C per terminali POS basati su processori ARM Risc 32Bit con 2-4 MB di Ram (progettazione, sviluppo e test delle applicazioni ) sviluppo in ambiente .NET sviluppo Web in ambiente PHP, ASP Installazione, progettazione, utilizzo di Db MS SQL Server, Mysql, Acces , Oracle Da anni mi occupo di CMS Open Source, in particolare di Joomla e Wordpress. Mia è la Guida Wordpress 3.5, la Guida Joomla 2.5 , il Corso online Joomla! 2.5 ed il Corso online Wordpress Mi occupo anche di LMS in particolare di Moodle e Docebo. Google+ by Mauro De Filippis

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*