Aumentare la durata della Cache dei Browser

Per impostazione predefinita, i browser Web che visitano il nostro sito salveranno alcune informazioni del sito in file di cache per alcuni minuti.

Se un visitatore guarda le stesse pagine più volte, il browser non ricaricherà le stesse ogni volta ma mostrerà la versione salvata in cache  senza collegarsi nuovamente con il server web per richiedere le pagine. Questo modo di operare accelera il caricamento delle pagine nelle situazioni in cui i visitatori stanno navigando sul nostro sito e vanno più volte a guardare i nostri contenuti ed ovviamente ha senso se si i nostri contenuti non variano in questo intervallo di tempo altrimenti l’utente vedrebbe dei dati non aggiornati.

Non si ha alcun vantaggio però se il nostro visitatore ritorna sul sito dopo un certo lasso di tempo.

E’ possibile impostare il nostro sito affinchè comunichi al browser che il tempo per richiedere file aggiornati al server sia più lungo.

Cioè è possibile far sapere al browser che dei file sul nostro sito non cambiano spesso (in particolare i file di immagine), e dunque è inutile ricaricarli.

Ad esempio, se si fa sapere al browser che le immagini jpeg del sito sono da tenere in cache per un mese, le persone che visitano il sito ogni giorno avranno un grande vantaggio perchè le immagini saranno subito disponibili senza bisogno di scaricarle ed il sito apparirà più veloce.

Impostare un tempo di cache più lungo

E’ possibile impostare un tempo di cache più lungo per diversi tipi di file a seconda dell’utilizzo e delle funzionalità del nostro sito :

Tramite il file .htaccess come indicato di seguito, possiamo ad esempio impostare il tempodi cache ad 1 mese per le immagini.

ExpiresActive On
ExpiresByType image/gif "now plus 1 month"
ExpiresByType image/png "now plus 1 month"
ExpiresByType image/jpeg "now plus 1 month"
ExpiresByType image/x-icon "now plus 1 month"

allo stesso modo si può impostare il tempo di cache a 2 giorni per i file CSS e i file di Script :

ExpiresActive On
ExpiresByType text/css "now plus 2 days"
ExpiresByType application/javascript "now plus 2 days"

oppure ancora settare la durata per i file html ad esempio a 5 minuti:

ExpiresActive On 
ExpiresByType text/html "now plus 5 minutes" 
ExpiresByType text/plain "now plus 5 minutes"

 Fare attenzione a ciò che si memorizzare nella cache

Negli esempi fatti abbiamo scelto di usare per le immagini un tempo di cache di un mese,  mentre per gli altri tipi di file di 2 giorni e pochi minuti.

Questo perché i file CSS e JavaScript, e in particolare le pagine HTML, sono più propensi a cambiare.

Se le pagine del sito cambiano i visitatori devono poter vedere subito le modifiche e non aspettare un mese ovviamente.

E’ quindi opportuno non impostare un tempo di cache molto lungo per un file che potrebbe essere necessario cambiare di frequente.

Non esiste comunque una regola valida per tutti i siti.

Alcuni usano immagini che cambiano ogni minuto altri che non cambiano mai.



 

About Mauro De Filippis 3144 Articles
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l'Università degli Studi di Lecce con una tesi in Processi di Produzione Robotizzati dal titolo "Integrazione delle tecniche di progettazione del ciclo di lavorazione con programmazione della produzione”. Le mie attività principali sono : sviluppo di applicativi ANSI C per terminali POS basati su processori ARM Risc 32Bit con 2-4 MB di Ram (progettazione, sviluppo e test delle applicazioni ) sviluppo in ambiente .NET sviluppo Web in ambiente PHP, ASP Installazione, progettazione, utilizzo di Db MS SQL Server, Mysql, Acces , Oracle Da anni mi occupo di CMS Open Source, in particolare di Joomla e Wordpress. Mia è la Guida Wordpress 3.5, la Guida Joomla 2.5 , il Corso online Joomla! 2.5 ed il Corso online Wordpress Mi occupo anche di LMS in particolare di Moodle e Docebo. Google+ by Mauro De Filippis

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*