WordPress, mettere il sito offline

Mettere Wordpress offline

Mettere WordPress offlineUna delle prime esigenze che si hanno quando si ha a che fare con un sito e in particolare con la gestione dei Cms è quella di “metterlo offline“.

Forse può sembrare un controsenso, ma effettivamente, appena installato un cms, oppure tutte le volte che si effettuano degli interventi di manutenzione o semplicemente si effettuano delle modifiche “al volo” sul sito si ha l’esigenza di nascondere gli stati intermedi delle modifiche o eventuali errori o malfunzionamenti temporanei, per tutto il tempo in cui ci si sta lavorando.

Oppure, meglio ancora sarebbe la possibilità di rendere il sito visualizzabile solo agli amministratori.

Questa funzionalità è già disponibile su Cms quali Joomla in tutte le sue versioni.
Per accedervi basta andare nel pannello di configurazione e con un clik selezionare la “Modalità Offline“.

Il sito resterà on line e perfettamente funzionante per gli amministratori ma non visibile a tutti gli altri utenti che invece del sito vedranno una pagina di cortesia.

In wordpress questa possibilità non c’è.
Nonostante sia diventato il cms più utilizzato dai blogger ed abbia raggiunto altissimi livelli di semplicità, configurabilità e usabilità ancora manca la possibilità di spegnere temporanetamente il sito.

In questo post vediamo come è possibile ovviare a questa mancanza.
Il primo modo,per farlo è semplice quanto inaspettato.
Basta cambiare tema! In pratica esistono dei temi formati semplicemten dalla pagina iniziale.
Attivato il tema l’utente non può far altro che leggere che il sito è offline.
Un esempio è il tema Changing Room WordPress Theme.

changing roomIn questo tema semplice e chiaro si l’utente può solo iscriversi ai FEED RSS o alla NewsLetter o al più effettuare il login per andare nell’area amministrativa. In pratica quello che volevamo.Le funzioni del sito non sono raggiungibili.

Un’altro tema è Ice Breaker che da un po più di possibilità all’utente che può infatti lasciare dei commenti in home oltre che iscriversi alla newsletter.

Un altro modo è invece quello di utilizzare un plugin che pone il sito Offline.

ice breaker Il plugin Wartungsmodus ad esempio permette di creare una pagina da attivare in caso di manutenzione sul sito.
Si possono creare pagine diverse in base alla lingua del browser e quindi ogni tipologia di utente e si può impostare un limite di tempo oltre il quale la pagina si disattiverà in automatico e ritornerà il blog online ed operativo.
Un altro plugin è scaricabile qui.

Bisogna comunque tenere presente che la situazione di sito offline deve essere solo una situazione temporanea e il tempo in questo stato deve essere tanto più breve quanto grande è il numero dei visitatori soliti del sito.

Stare molto tempo in offline , cioè senza servizi e contenuti e accessibili potrebbe penalizzare il sito anche dal punto di vista dei motori di ricerca e degli spider che comincerebbero a considerare il sito fermo o morto.

Quindi è necessario utilizzare questa funzionalità con parsimonia magari facendo eventuali interventi di manutenzione o modifiche in una copia locale del sito e poi caricando le eventuali modifiche una volta finito, riducendo così al minimo il disservizio che si ha.



4 Commenti

  1. il Plugin indicato (Wartungsmodus) è stato ora rinominato in “WP Maintenance Mode”.
    L’ho scaricato e installato (sto lavorando in locale) ma il plugin non funziona bene, non mi salva le impostazioni (non riesco ne a personalizzare il messaggio di testo scritto e nemmeno a cambiare il tema – selezionando tra quelli disponibili nel menu a tendina del plugin stesso). Può darsi che non funzioni perchè lo sto usando in locale e una volta installato sulla versione online funzionerà?

    ne conoscete un altro da consigliarmi?

  2. Ciao e grazie per l’utile consiglio. Ho una domanda da farti. Vorrei cambiare il tema del mio blog ma quando visualizzo l’anteprima, è tutto fuori posto (ok lo so e non è un problema). Esiste un plugin che mi permette di personalizzare (tramite le funzioni di personalizzazione del tema) il “nuovo tema” in modalità offline continuando a tenere online il “vecchio” tema attualmente i uso..? Grazie per l’eventuale risposta

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*