Twitter al 100%. Comunicare, creare relazioni, divertirsi

Twitter al 100%. Comunicare, creare relazioni, divertirsi Twitter è molto di più di un semplice sistema con il quale comunicare brevi messaggi da 140 caratteri. Nato nel 2006, solo dal 2009 si afferma pienamente come la piattaforma di riferimento sul web sociale per la comunicazione, la conversazione e l’informazione in tempo reale.

Dalla campagna di Obama, al terremoto di L’Aquila, agli scontri successivi alle elezioni in Iran del 2009; non c’è evento nazionale o internazionale che non veda Twitter battere le agenzie di stampa e l’informazione ufficiale per tempestività, dando visibilità ai milioni di utenti attivi sulla rete, testimoni di eventi in prima persona o semplici commentatori del fatto del giorno.

Un vero megafono dell’opinione pubblica tanto da essere usato da professionisti, giornalisti, politici, celebrità, studenti o semplici navigatori, tutti accomunati dalla voglia di dire la propria, senza filtri e in presa diretta o di ascoltare il cuore pulsante del battito globale su temi di piccola o grande attualità.

Twitter al 100%. Comunicare, creare relazioni, divertirsi :
Acquistalo su Amazon



About Mauro De Filippis 23565 Articles
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l'Università degli Studi di Lecce con una tesi in Processi di Produzione Robotizzati dal titolo "Integrazione delle tecniche di progettazione del ciclo di lavorazione con programmazione della produzione”. Le mie attività principali sono : sviluppo di applicativi ANSI C per terminali POS basati su processori ARM Risc 32Bit con 2-4 MB di Ram (progettazione, sviluppo e test delle applicazioni ) sviluppo in ambiente .NET sviluppo Web in ambiente PHP, ASP Installazione, progettazione, utilizzo di Db MS SQL Server, Mysql, Acces , Oracle Da anni mi occupo di CMS Open Source, in particolare di Joomla e Wordpress. Mia è la Guida Wordpress 3.5, la Guida Joomla 2.5 , il Corso online Joomla! 2.5 ed il Corso online Wordpress Mi occupo anche di LMS in particolare di Moodle e Docebo. Google+ by Mauro De Filippis

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*