WordPress 3, Cambiare lingua

Wordpress ItalianoWordPress ormai è disponibile in tantissime lingue quindi l’operazione di cambio lingua è sempre più rara.
Tuttavia può capitare magari dopo diversi aggiornamenti da versioni più datate di dover cambiare al volo la lingua del motore.


Per cambiare la lingua in un blog WordPress bisogna innanzitutto scaricare il file lingua dai siti di riferimento.
Per quanto riguarda l’italiano si puo andare all’indirizzo http://www.wordpress-it.it/wordpress-in-italiano/

file per le altre lingue: http://codex.wordpress.org/WordPress_in_Your_Language

Una volta scaricati i file di lingua appropriati ad esempio it_IT.mo e it_IT.po per l’italiano carichiamoli nella directory del blog wp- content\languages.
Se la cartella language non esiste crearla manualmente.

Il passo finale è cambiare la voce define (’WPLANG’, ‘it_IT’); e sostituire it_IT nel file wp-config.php.
Naturalmente in questo esempio WPLANG’, ‘it_IT’ si riferisce a file lingua italiano.

Una Volta effettuati questi passaggi aggiornare la pagina del browser.

Questa procedura è stata verificata sulla versione 3.0.3 di WordPress.
Verificare sul sito ufficiale WordPress la procedura ufficiale.



About Mauro De Filippis 19052 Articles
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l'Università degli Studi di Lecce con una tesi in Processi di Produzione Robotizzati dal titolo "Integrazione delle tecniche di progettazione del ciclo di lavorazione con programmazione della produzione”. Le mie attività principali sono : sviluppo di applicativi ANSI C per terminali POS basati su processori ARM Risc 32Bit con 2-4 MB di Ram (progettazione, sviluppo e test delle applicazioni ) sviluppo in ambiente .NET sviluppo Web in ambiente PHP, ASP Installazione, progettazione, utilizzo di Db MS SQL Server, Mysql, Acces , Oracle Da anni mi occupo di CMS Open Source, in particolare di Joomla e Wordpress. Mia è la Guida Wordpress 3.5, la Guida Joomla 2.5 , il Corso online Joomla! 2.5 ed il Corso online Wordpress Mi occupo anche di LMS in particolare di Moodle e Docebo. Google+ by Mauro De Filippis

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*