Wi-fi più libero da gennaio 2011

wi-fi più libero da gennaio 2011Il ministro degli Interni e il Presidente del Consiglio hanno presentato le nuove misure in materia di sicurezza dei cittadini: fra di esse, le disposizioni relative alle reti WiFi e alla carta d’identità elettronica.

Nota interessante per gli internauti, dal prossimo 1° gennaio il decreto Pisanu va in pensione, cinque anni dopo la sua entrata in vigore.
Maroni conferma che la norma non sarà prorogata, lasciando quindi liberi i titolari degli esercizi commerciali di mettere a disposizione dei propri avventori risorse di connettività senza l’esigenza di richiedere una speciale licenza al questore né di identificarli attraverso carta d’identità.

“Viene previsto il superamento delle restrizioni al libero accesso alla rete Wi.Fi. contenute nel cd. decreto Pisanu, mantenendo tuttavia adeguati standard di sicurezza.”

Per chi è stato all’estero , sa che molto spesso locali, esercizi commerciali danno la possibilità ai propri clienti appunto, di usufruire gratuitamente della propria connessione Internet.
Scaricare la posta sorseggiando un caffè , o guardare le news sul proprio smartphone camminando in una boutique, sono abitudini per molti nostri vicini europei senza bisogno di identificazione e documenti vari.
Ora finalmente potrebbe diventarlo anche per noi italiani.

Resta tuttavia la necessità di controlli in quanto non dimentichiamoci che siamo sempre a rischi terrorismo.

L’ipotesi al momento più accreditata, ma non viene citata nella normativa è quella dell’identificazione via sms. L’utente, cioè, fornisce il proprio numero di telefono cellulare, sul quale poi riceve il codice di accesso. Si tratta di una pratica già in uso e che finora ha rappresentato l’unica modalità di “aggiramento” delle restrizioni dell’attuale norma Pisanu.

Vedremo come si svilupperà la cosa.


About Mauro De Filippis 19052 Articles
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l'Università degli Studi di Lecce con una tesi in Processi di Produzione Robotizzati dal titolo "Integrazione delle tecniche di progettazione del ciclo di lavorazione con programmazione della produzione”. Le mie attività principali sono : sviluppo di applicativi ANSI C per terminali POS basati su processori ARM Risc 32Bit con 2-4 MB di Ram (progettazione, sviluppo e test delle applicazioni ) sviluppo in ambiente .NET sviluppo Web in ambiente PHP, ASP Installazione, progettazione, utilizzo di Db MS SQL Server, Mysql, Acces , Oracle Da anni mi occupo di CMS Open Source, in particolare di Joomla e Wordpress. Mia è la Guida Wordpress 3.5, la Guida Joomla 2.5 , il Corso online Joomla! 2.5 ed il Corso online Wordpress Mi occupo anche di LMS in particolare di Moodle e Docebo. Google+ by Mauro De Filippis

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*