Le Star muoiono sul web per la “Giornata mondiale contro l’Aids”

Giornata mondiale contro l'AidsDomani 1 dicembre in occasione della Giornata mondiale contro l’Aids, Lady Gaga, Alicia Keys, Justin Timberlake, David La Chapelle e molte altre celebrità americane moriranno digitalmente.
Le star, infatti, spegneranno i loro profili sui social network e torneranno in vita solo attraverso le donazioni (quando avranno raggiunto un milione di dollari).
L’iniziativa, “Digital Life Sacrifice”, è stata promossa da Alicia Keys servirà appunto per reccagliere fondi da destinare alla lotta contro l’Aids.

La sola Lady Gaga ha su Facebook 24 milioni di “amici” (e altri 7 su Twitter) , Timberlake 5 milioni di fan e sono 8 milioni i fan Alicia Keys.
Con questi numeri si spera che la cifra che si intende ottenere arrivi velocemente e con uno sforzo minimo per i fan.
L’idea di Alicia Keys è piaciuta subito a Leigh Blake, presidente di Keep a Child Alive: «Cerchiamo di dire alla gente una cosa semplice: perchè vi addolorate tanto per la morte di una persona famosa, mentre non vi commuovete per milioni di persone che muoiono ogni anno».




About Mauro De Filippis 2807 Articles
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l'Università degli Studi di Lecce con una tesi in Processi di Produzione Robotizzati dal titolo "Integrazione delle tecniche di progettazione del ciclo di lavorazione con programmazione della produzione”. Le mie attività principali sono : sviluppo di applicativi ANSI C per terminali POS basati su processori ARM Risc 32Bit con 2-4 MB di Ram (progettazione, sviluppo e test delle applicazioni ) sviluppo in ambiente .NET sviluppo Web in ambiente PHP, ASP Installazione, progettazione, utilizzo di Db MS SQL Server, Mysql, Acces , Oracle Da anni mi occupo di CMS Open Source, in particolare di Joomla e Wordpress. Mia è la Guida Wordpress 3.5, la Guida Joomla 2.5 , il Corso online Joomla! 2.5 ed il Corso online Wordpress Mi occupo anche di LMS in particolare di Moodle e Docebo. Google+ by Mauro De Filippis

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*