I Permalinks in wordpress

Permalink, cosa sono e funzionalitàUn Permalink viene adoperato per indicare il link ad un determinato post, ma ha una caratteristica molto importante;

come significato dallo stesso termine (contrazione della frase inglese ‘permanent’ e ‘link’), quello di rimanere nel tempo sempre invariato e di riferirsi sempre allo stesso post.

Navigando in rete spesso si può incappare in link di pagine non più trovate o “page not found”.
Questo perchè, magari, il gestore dei contenuti, il proprietario o il webmaster del sito, in fase di ristrutturazione o di restyling decide di spostare degli argomenti (pagine) da una sezione all’altra (cartelle all’interno del proprio spazio) o di eliminarne alcuni.
Questo comporta l’invalidità degli indirizzi internet (url) di quelle pagine che erano state in precedenza archiviate e indicizzate nei motori di ricerca.

Con i blog, questo problemanon c’è più infatti tramite i permalink è possibile rintracciare sempre lo stesso articolo e di identificarne la storia (modifice, spostamenti ).

WordPress permette di scegliere fra varie strutture di permalinks. Questo concetto si capisce meglio se in WordPress entriamo nella pagina “Impostazioni permalink”  al seguente percorso: Impostazioni —> Permalink.

Struttura dei Permalinks in word press
Struttura dei Permalinks in word press
Un Permalink viene adoperato per indicare il link ad un determinato post, ma ha una caratteristica molto importante; come significato dallo stesso termine (contrazione della frase inglese ‘permanent‘ e ‘link‘), quello di rimanere nel tempo sempre invariato e di riferirsi sempre allo stesso post.

Per struttura dei permalink intendiamo la tipologia che scegliamo per l’url che punta ad un determinato articolo.

Come è possibile vedere nell’immagine sopra,  WordPress offre la possibilità di scegliere tra varie strutture.

I motori di ricerca sono molto sensibili ai permalink, ma la struttura predefinita (la prima nell’elenco) è veramente pessima, anche per un motore di ricerca:  www.nomedominio/?p=234 ?

Le altre sono strutture più accattivanti per i motori di ricerca, ma oggi le strutture emergenti sono due:

  • /%categories%/%postname%/
  • /%postname%/

Quale sia la migliore tra i due tipi è oggetto di dibattito, ma tutti sono d’accordo che nel permalink debba essere presente almeno il nome dell’articolo.

Nel primo e nel secondo caso avremo rispettivamente una url del tipo:

  • www.nomedominio/categoria/nome-articolo
  • www.nomedominio/nome-articolo




About Mauro De Filippis 19051 Articles
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l'Università degli Studi di Lecce con una tesi in Processi di Produzione Robotizzati dal titolo "Integrazione delle tecniche di progettazione del ciclo di lavorazione con programmazione della produzione”. Le mie attività principali sono : sviluppo di applicativi ANSI C per terminali POS basati su processori ARM Risc 32Bit con 2-4 MB di Ram (progettazione, sviluppo e test delle applicazioni ) sviluppo in ambiente .NET sviluppo Web in ambiente PHP, ASP Installazione, progettazione, utilizzo di Db MS SQL Server, Mysql, Acces , Oracle Da anni mi occupo di CMS Open Source, in particolare di Joomla e Wordpress. Mia è la Guida Wordpress 3.5, la Guida Joomla 2.5 , il Corso online Joomla! 2.5 ed il Corso online Wordpress Mi occupo anche di LMS in particolare di Moodle e Docebo. Google+ by Mauro De Filippis

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*