Installare Applicazioni su Mac Osx

Vi sono delle sostanziali differenze per quanto riguarda l’installazione dei programmi in Mac OS X rispetto a Windows.

Nei sistemi mac possiamo trovare 4 tipi di “confezioni” che contengono le applicazioni:

4 Tipi di formati per le applicazioni

La maggior parte dei programmi per Mac OS X sono in formato .DMG.

Formato .DMGIl file DMG non è altro che un immagine disco che contiene l’applicazione da usare.
In questo caso, dopo aver scaricato il programma, fate doppio click sul suo nome.

Una volta aperta la DMG compare sul desktop un’icona simile ad un Lettore CD e contemporaneamente si apre una finestra che ne mostra il contenuto.

Per installare il programma, dovete semplicemente spostarlo nella cartella Applicazioni. Se accanto alla finestra non è presente la barra laterale con la dicitura Applicazioni, fate click sul pulsante bianco in alto a destra per farla apparire.

A questo punto, trascinate con il mouse l’icona del programma all’interno della cartella Applicazioni  per installare il programma. Fate, infine, click sul tasto espulsione accanto al nome del programma sempre nella barra laterale.

Nel caso in cui il programma in formato .DMG non si vuole espellere, lo avete sicuramente aperto accidentalmente: fate click sulla sua icona nel Dock con Ctrl + click del mouse e selezionate Esci.

Per avviare il programma, semplicemente spostatevi nella cartella Applicazione e fate doppio click sul suo nome. In realtà su Mac OS X non è obbligatorio installare i programmi, poiché questi sono funzionanti ovunque: se spostate il programma sulla Scrivania (Desktop) e fate doppio click sul suo nome viene aperto tranquillamente.

Accanto ai programmi in formato .DMG, ci sono i programmi in formato .PKG. Per installare questi, fate semplicemente doppio click sul loro nome. In questo caso parte una installazione simile a quella dei programmi per Windows.

I programmi in formato .PKGNon è raro scaricare da Internet programmi in formato .ZIP o .SIT. In questi casi, basta decomprimere l’archivio in formato .ZIP o .SIT per ritrovare all’interno un programma in formato .DMG o .PKG.

Per disinstallare un programma in Mac OS X, dovete semplicemente trascinarlo con il mouse da Applicazioni al Cestino e svuotare quest’ultimo per cancellarlo: non esiste insomma un Installazione applicazioni.

Qualche volta all’interno del .DMG si trova un programma per la disinstallazione: copiatelo pure in Applicazioni e lanciatelo quando volete cancellare il programma.

Può essere molto utile avere la cartella Applicazioni sul Dock in modo da poterla aprire subito con un semplice click o trasferirvi le applicazioni che scaricate da Internet. Per inserire la cartella Applicazioni sul Dock, fate click in un punto qualsiasi della Scrivania e, dopo esservi assicurati che sia apparsa in alto a sinistra la scritta Finder, fate click sul menu Archivio e poi su Nuova finestra del Finder.

Per aprire una nuova finestra del Finder potete benissimo cliccare sull’icona del Finder nel Dock (la prima icona):

Fate a questo punto click su Macintosh HD nella barra laterale e trascinate la cartella Applicazioni, che viene mostrata nella parte destra della finestra (non quella della barra laterale!), nello spazio vicino al Cestino.

A partire da questo momento, per aprire la cartella Applicazioni basta cliccare sulla sua icona nel Dock e per installare un programma semplicemente trascinarlo sopra.

Altri formati usati sono , SIT, SITX, ZIP, RAR .Si tratta di Files compressi che vanno decompressi prima di avviare l’applicazione.

RIMUOVERE UN’APPLICAZIONE

Basta prendere l’applicazione e trascinarla nel cestino..
Se vogliamo essere paranoici possiamo cercare con Spotlight qualsiasi riferimento al nome dell’applicazione e cancellare anche questi files che ricordo occupano pochissimi Kb e NON rallentano il sistema (normalmente sono files .plist o cartelle che non sono altro che i files che contengono le preferenze di setting del programma)

– In caso di installazione attraverso un .PKG

possiamo rimuovere l’applicazione installata in 3 modi diversi:
1) attraverso un UNinstaller presente all’interno della cartella dell’applicazione
2) a volte lo stesso file .pkg se rilanciato contiene la possibilità di RIMUOVERE l’installazione precedentemente installata

3) UsareDESINSTALLER che è un programma che individua tutte le applicazioni installate sul Mac (qualsiasi App. installata attraverso i files .pkg lascia nella cartella /LIBRERIA/RECEIPTS/ una “Ricevuta di installazione” contenente tutte le info relative ai files installati) e ti permette di rimuoverle tranquillamente:

Click sul 1° pulsante, selezioni il pacchetto da rimuovere poi click sul 4°pulsante
e l’applicazione è rimossa



About Mauro De Filippis 11314 Articles
Laureato in Ingegneria Informatica nel 2008 presso l'Università degli Studi di Lecce con una tesi in Processi di Produzione Robotizzati dal titolo "Integrazione delle tecniche di progettazione del ciclo di lavorazione con programmazione della produzione”. Le mie attività principali sono : sviluppo di applicativi ANSI C per terminali POS basati su processori ARM Risc 32Bit con 2-4 MB di Ram (progettazione, sviluppo e test delle applicazioni ) sviluppo in ambiente .NET sviluppo Web in ambiente PHP, ASP Installazione, progettazione, utilizzo di Db MS SQL Server, Mysql, Acces , Oracle Da anni mi occupo di CMS Open Source, in particolare di Joomla e Wordpress. Mia è la Guida Wordpress 3.5, la Guida Joomla 2.5 , il Corso online Joomla! 2.5 ed il Corso online Wordpress Mi occupo anche di LMS in particolare di Moodle e Docebo. Google+ by Mauro De Filippis

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*